Ceci n’est pas un blog

Non siamo critici, non siamo accademici e non abbiamo ambizioni di dare lezioni a chicchessia. Siamo architetti, e progettiamo cose, oltre che osservarle con cura. E leggiamo e scriviamo anche, fin dai tempi delle elementari.

E questo spazio non è un blog: è nato per caso, creatura anomala figlia dell’era della condivisione e del tempo perduto tra una coda di rendering e lo stretching mentale tra i capitoli di una relazione di progetto. Una specie di log-cabin/confessionale/sfogatoio saltuario in cui un giorno abbiamo iniziato a pensare ad alta voce e a raccogliere appunti sparsi. Qualche anno fa tutto questo non sarebbe stato possibile, e saremmo andati a parlarne al bar davanti a una birra con qualche amico. Lo facciamo ancora oggi, ma fissiamo tutto pure qua, in questo dispositivo editoriale minimo, autogestito, seguito ogni giorno da tanti altri amici vecchi e nuovi che ringraziamo.

Lo utilizziamo così, come viene. Senza un ordine, senza limiti e senza scadenze. Se succede – e succede – che non pubblichiamo per mesi non cercateci nei necrologi: probabile che stiamo facendo o pensando cose interessanti ma non possiamo per qualche motivo condividerle. Oppure, più semplicemente, non abbiamo nulla da dire.

Lascia un Commento