Comunicazione

Frankly.

Let me tell you one thing. In this world we are living in, 98 percent of everything that is built and designed today is pure shit. There’s no sense of design, no respect for humanity or for anything else. They

/ One Comment

Frankly.

Let me tell you one thing. In this world we are living in, 98 percent of everything that is built and designed today is pure shit. There’s no sense of design, no respect for humanity or for anything else. They

/ One Comment

Pillola blu. Pillola rossa.

Piccolo sfogo poi basta, prometto. Con tutta la simpatia, con tutta l’autoironia, con tutta la leggerezza che si vuole, no. No. Non sono così, non siamo così, come nel teaser Fiat per il lancio della 500X al Salone di Parigi. Sul serio,

/ No comments

Pillola blu. Pillola rossa.

Piccolo sfogo poi basta, prometto. Con tutta la simpatia, con tutta l’autoironia, con tutta la leggerezza che si vuole, no. No. Non sono così, non siamo così, come nel teaser Fiat per il lancio della 500X al Salone di Parigi. Sul serio,

/ No comments

Ubi maior (updated)

Per chi vive di architettura (e spero non solo di quello, c’è ben altro a questo mondo…) in pochi giorni sono accadute tre cose notevoli. In ordine di tempo: – l’ampliamento del MoMA di New York comporterà definitivamente la demolizione

/ No comments

Ubi maior (updated)

Per chi vive di architettura (e spero non solo di quello, c’è ben altro a questo mondo…) in pochi giorni sono accadute tre cose notevoli. In ordine di tempo: – l’ampliamento del MoMA di New York comporterà definitivamente la demolizione

/ No comments

Rappresentazioni edulcorate

Nell’epoca di Pinterest e dei minestroni di contenuti eterogenei c’è qualche autorevole, interessantissima eccezione. Ogni tre mesi ”CLOG slows things down”, come recita lo statement della rivista: “ogni uscita esplora, da molteplici punti di vista, un singolo argomento particolarmente rilevante in

/ No comments

Rappresentazioni edulcorate

Nell’epoca di Pinterest e dei minestroni di contenuti eterogenei c’è qualche autorevole, interessantissima eccezione. Ogni tre mesi ”CLOG slows things down”, come recita lo statement della rivista: “ogni uscita esplora, da molteplici punti di vista, un singolo argomento particolarmente rilevante in

/ No comments

Doppelgänger VS cosplay

È il pomeriggio del 31 dicembre, sono sul divano con le mie due bimbe. Dormono entrambe, ho modo di leggere un poco di cose arretrate. Dal feed dello Spiegel International, già spietati smascheratori del buon Cardillo, spunta un articolo del

/ No comments

Doppelgänger VS cosplay

È il pomeriggio del 31 dicembre, sono sul divano con le mie due bimbe. Dormono entrambe, ho modo di leggere un poco di cose arretrate. Dal feed dello Spiegel International, già spietati smascheratori del buon Cardillo, spunta un articolo del

/ No comments

One. More. Thing.

“Any sufficiently advanced technology is indistinguishable from magic” (Arthur C Clarke) Prologo Mercoledì 12 settembre, tardo pomeriggio. Riunione di lavoro che sembra non finire mai. Cravatte allentate per chi le indossa, posture ormai disinvolte sulle dodici sedie girevoli che circondano il

/ No comments

One. More. Thing.

“Any sufficiently advanced technology is indistinguishable from magic” (Arthur C Clarke) Prologo Mercoledì 12 settembre, tardo pomeriggio. Riunione di lavoro che sembra non finire mai. Cravatte allentate per chi le indossa, posture ormai disinvolte sulle dodici sedie girevoli che circondano il

/ No comments

Maynestream: Thom Mayne, Palladio e il Carro di Cugnot.

Interrompiamo per un momento la nostra pretenziosa, ciclopica trilogia sulla rappresentazione (troveremo mai il tempo di chiuderla?…): ancora un pensiero su architetti e comunicazione. Ormai è chiaro. Gli Architetti (quelli con la A maiuscola) e il cosiddetto mainstream spesso sono

/ No comments

Maynestream: Thom Mayne, Palladio e il Carro di Cugnot.

Interrompiamo per un momento la nostra pretenziosa, ciclopica trilogia sulla rappresentazione (troveremo mai il tempo di chiuderla?…): ancora un pensiero su architetti e comunicazione. Ormai è chiaro. Gli Architetti (quelli con la A maiuscola) e il cosiddetto mainstream spesso sono

/ No comments

Il progetto come volontà e rappresentazione #1

1. Da sempre una delle principali preoccupazioni di un progettista è far capire ai propri interlocutori – siano essi clienti privati, pubbliche amministrazioni, partners o investitori – cosa ha in mente per soddisfare un brief. Non è semplice far entrare

/ One Comment

Il progetto come volontà e rappresentazione #1

1. Da sempre una delle principali preoccupazioni di un progettista è far capire ai propri interlocutori – siano essi clienti privati, pubbliche amministrazioni, partners o investitori – cosa ha in mente per soddisfare un brief. Non è semplice far entrare

/ One Comment

Come se fosse Antani

Nei giorni scorsi per svariate ragioni ho avuto sotto mano una grande mole di progetti firmati dai più noti studi internazionali di architettura. Ho notato che i testi che descrivono questi progetti, testi firmati dagli stessi progettisti o dai rispettivi

/ No comments

Come se fosse Antani

Nei giorni scorsi per svariate ragioni ho avuto sotto mano una grande mole di progetti firmati dai più noti studi internazionali di architettura. Ho notato che i testi che descrivono questi progetti, testi firmati dagli stessi progettisti o dai rispettivi

/ No comments

Premessa al disegnare

Per motivi di tempo e spazio mi trovo spesso unplugged in questi giorni: posso dire che, anche solo con carta e penna (purché siano ovviamente della buona carta e una buona penna per schizzare o prendere appunti) e senza computer

/ No comments

Premessa al disegnare

Per motivi di tempo e spazio mi trovo spesso unplugged in questi giorni: posso dire che, anche solo con carta e penna (purché siano ovviamente della buona carta e una buona penna per schizzare o prendere appunti) e senza computer

/ No comments